Vai al contenuto

Gianluca Vialli: malattia e 5 lezioni di vita di ispirazione stoica

Quando ho appreso della malattia di Gianluca Vialli mi sono dispiaciuto molto. Vialli è stato uno degli eroi calcistici della mia adolescenza e sono affezionato a lui come lo sono a Roberto Baggio ed altri grandi del calcio italiano.

Recentemente mi è capitato di guardare una serie in cui Vialli parla apertamente della sua grave malattia, condividendo 5 preziosissime lezioni di crescita personale. Volevo condividerle perché sono intrise di saggezza, fanno eco agli insegnamenti dello stoicismo e possono aiutare noi tutti in un’ottica di crescita ed auto-miglioramento.

Tempo di lettura: 8 minuti

Vialli e la malattia

Gianluca Vialli ha una malattia grave: un tumore al pancreas, uno dei cancri più letali. L’ha scoperto nel 2017 e da allora la sua vita è cambiata. Vialli è del ’65 quindi ha scoperto questo tumore quando aveva solo 52 anni.
Possiamo solo immaginare cosa significhi doversi confrontare con una notizia del genere e la realtà che ne consegue.

Come ha potuto raccontare in varie interviste, Vialli ha trascorso momenti molto difficili. Di sicuro, la malattia l’ha trasformato. Vialli ha potuto imparare molte cose da quello che è successo ed in un recente documentario, l’ex calciatore della nazionale ha voluto condividere 5 preziosissime lezioni di vita.

“Una semplice domanda” e la saggezza di Vialli rispetto alla sua malattia

Qualche tempo fa, Netflix mi ha suggerito di guardare una serie intitolata “Una semplice domanda”. L’idea è molto carina: chiedere a varie persone qual è il segreto della felicità. È un tema a cui mi sono dedicato molto l’anno scorso e questo documentario in più episodi mi ha incuriosito.

Nel terzo episodio, Alessandro Cattelan (il creatore della serie) incontra l’ex calciatore Gianluca Vialli che, come detto, da tempo combatte contro un tumore al pancreas.

Vialli malattia

Sono rimasto molto colpito dalle sue parole e volevo condividere con te 5 lezioni di crescita personale che possiamo ricavare.

LEZIONE #1 – Mostra l’esempio attraverso i fatti e non le parole

Vialli inizia condividendo una grande verità: sono i fatti a parlare e non le parole:

“Io sono convinto che i nostri figli seguano il nostro esempio più che le nostre parole. Quindi credo di avere meno tempo, adesso che so che non morirò di vecchiaia. Spero di vivere il più a lungo possibile però mi sento molto più fragile di prima e quindi ogni mio comportamento mi porta a fare questo ragionamento: è la cosa giusta che sto mostrando alle mie figlie? Ed in questo senso cerco di essere un esempio positivo“.

Gianluca Vialli, “Una semplice domanda”

Si tratta di una grande verità che fa eco alle parole di un grande dello stoicismo, quell’Epitteto che nel suo “Manuale” diceva:

“Non attribuirti il nome di filosofo e non chiac­chierare molto, in presenza dei non filosofi, dei principi teorici, ma metti in pratica ciò che ti è prescritto da questi principi, allo stesso modo in cui, durante un pasto, non tie­ni discorsi sul modo in cui bisogna mangiare, ma mangi co­me occorre mangiare”.

Epitteto, Manuale (46)

Ricevi subito 2 riassunti (PDF & audio) gratuitamente

Riceverai anche numerosi consigli tratti dai migliori libri di crescita personale, educazione finanziaria e gestione del tempo. Ti basta dirmi su quale e-mail vuoi riceverli:

Cliccando su "Voglio i riassunti", accetto l'informativa sulla privacy del sito


LEZIONE #2 – Il segreto della felicità

In un altro passaggio Vialli condensa in poche frasi il segreto della felicità:

“Cerco di insegnare loro (alle mie figlie) che la felicità dipende dalla prospettiva attraverso la quale tu guardi la vita. Cerco di spiegare loro che non ti devi dare delle arie. Che devi ascoltare di più e parlare di meno. Che devi cercare di migliorarti ogni giorno. Devi ridere spesso. Che devi aiutare gli altri. Quindi… secondo me questo è po’ il segreto della felicità. E soprattutto cerco di fare in modo che loro abbiano l’opportunità di trovare la loro vocazione”.

Gianluca Vialli, “Una semplice domanda”

Queste parole ti fanno capire perché ho deciso di parlarne sul mio blog di crescita personale. In poche frasi Vialli è riuscito a racchiudere tanti insegnamenti preziosi che troviamo in molti libri di crescita personale.

LEZIONE #3 – Non perdere tempo con ciò che non conta

Un’altro stralcio dell’intervista che mi ha molto ispirato è il seguente:

“Da parte mia cerco di non perdere tempo, di dire ai miei genitori che gli voglio bene. E mi sono reso conto che non vale più la pena di perdere tempo e fare delle stronzate. Fai le cose che ti piacciono e di cui sei appassionato e il resto no. Non c’è tempo”.

Gianluca Vialli, “Una semplice domanda”

Molte volte perdiamo tempo in attività che non ci servono a nulla e che non ci rendono felici. Perdiamo tempo sui social o magari ci comportiamo in un determinato modo solo perché è quello che gli altri si aspettano da noi.

Rischiamo, quindi, di avere dei rimpianti quando la nostra vita si avvicinerà alla fine. Non è un caso che quello di non fare ciò che veramente vogliamo è uno dei grandi rimpianti evidenziati nel libro “Vorrei averlo fatto – I 5 più grandi rimpianti di chi è alla fine della vita”.

Allora dovremmo accogliere l’invito di Vialli, la cui malattia ha fatto capire che come diceva Seneca:

“Di tempo non ne abbiamo poco, ne sprechiamo tanto. L’uomo grande non permette che gli si porti via neanche un minuto del tempo che gli appartiene”.

Seneca, De Brevitate Vite

Vialli malattia: le sue lezioni

LEZIONE #4 – La vita dipende da come interpreti quello
che ti succede

Ad un certo punto poi Vialli ricorda uno dei principi cardine dello stoicismo:

“Io credo che la vita (e non l’ho detto io ma lo condivido) è per il 20% da quello che ti succede, ma per l’80% dal modo in cui tu reagisci a quello che ti succede”.

Gianluca Vialli, “Una semplice domanda”

È una grande verità di cui già parlava Marco Aurelio quasi 2000 anni fa quando nei suoi “Pensieri” scrive:

“Se sei afflitto da qualche causa esterna, non è questa ciò che ti molesta veramente, ma il giudizio che ne dai, e questo sì, puoi annullarlo immediatamente”.

Marco Aurelio, Colloqui con sé stesso, Libro VIII, 47

LEZIONE #5 – Ogni ostacolo è un opportunità

E concludiamo con la quinta ed ultima lezione, ancora una volta di ispirazione stoica.

“La malattia ti può insegnare molto di come sei fatto, ti può spingere anche più in là rispetto al modo anche superficiale in cui viviamo la nostra vita fino ad un certo punto.
La considero anche un’opportunità. Non ti dico che arrivo fino ad essere grato nei confronti del cancro, però non la considero una battaglia. La considero una fase della mia vita, un compagno di viaggio, che spero prima o poi si stanchi e mi dica ‘Ok, ti ho temprato. Ti ho permesso di fare un percorso, adesso sei pronto, ti lascio tranquillo'”.

Gianluca Vialli, “Una semplice domanda”

Qui Vialli ci spiega illustra un altro principio cardine dello stoicismo: bisogna considerare ogni ostacolo come un’opportunità di crescita e miglioramento. E quale esempio migliore che trasformare la malattia in un’occasione per crescere, temprarsi e superare se stessi?

Gianluca Vialli malattia: il video in cui condivide le sue lezioni di vita

Conclusioni

Le parole di Vialli sulla sua malattia sono cariche di saggezza. Non so se Vialli conosce bene lo stoicismo, ma per vie traverse ne è stato di sicuro influenzato e questi insegnamenti lo stanno aiutando molto a superare un momento difficilissimo. Spero che possano ispirare te quanto hanno ispirato me.

Di queste cose parlavano già Epitteto, Marco Aurelio e Seneca quasi duemila anni fa. Mi sembra una bella dimostrazione di quanto gli insegnamenti dello stoicismo non abbiamo perso nulla della loro forza ed attualità.

Stranamente, è proprio pensando al fatto che abbiamo tutti una “data di scadenza” che possiamo apprezzare di più la vita e tutto quello che essa ci offre. Ed è quello che ti invito a fare ogni giorno.

Ed intanto mando un pensiero carico di gratitudine, stima ed affetto a Vialli, che adoravo come calciatore da ragazzo e che oggi stimo tanto come uomo.


Ottieni i miei corsi e riassunti

Se i contenuti che pubblico sul blog ti sono piaciuti, iscriviti ai miei corsi per ottenere tutti i miei riassunti. Organizzati in un percorso strutturato attorno a dei temi precisi (crescita personale, educazione finanziaria, produttività...), potrai scaricarli in formato PDF e audio.



Seguimi su Instagram

Su Instagram condivido dei consigli e contenuti esclusivi che non potrai trovare altrove: Seguimi su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.