La notte non ha ancora ceduto alle prime luci del giorno, ma i miei occhi sono già ben dischiusi. Un’occhiata al telefono per controllare l’orario… sono le 4:55. Molto bene: mi sono svegliato prima dell’allarme. Lascio il letto avendo cura di non svegliare mia moglie ed il piccolo Maë che dorme accanto a noi. Affido al consueto bicchierone d’acqua il compito di mandar via il torpore della notte ed aprire la mia ormai collaudata routine mattutina.
So cosa stai pensando: Luca, devi essere pazzo ad alzarti così presto. Ma sono certo che dopo aver letto questo articolo capirai perché da circa tre anni mi sveglio ogni giorno tra le 5 e le 6 e scoprirai come questa abitudine ha radicalmente cambiato la mia vita (e potrebbe cambiare anche la tua).

Un bimbo, una nuova vita ed un libro che cambia tutto

Tutto inizia tre anni e mezzo fa quando divento per la prima volta papà. Croce e delizia della mia nuova vita di papà, Noa stravolge completamente le mie abitudini e mi fa ben presto capire che d’ora in poi il mio tempo sarà ancora più ridotto…
I primi mesi passano veloci tra la gioia di esser diventato papà e la mancanza di sonno. Ho scelto questa nuova vita e ne sono felice ma c’é una cosa che inizia a pesarmi: la “tragica” mancanza di tempo.
Lettura, musica, cinema, lingue, cucina… la liste delle mie passioni potrebbe essere ancora più lunga. Ma devo arrendermi al fatto che oramai il mio tempo libero è ridotto all’osso. La mia vita è una successione di obblighi, doveri e cose che devo fare al lavoro ed in famiglia: dura da accettare, nonostante questo sentimento di felicità ed il mio ottimismo che per fortuna non mi abbandonano mai.
Da sempre appassionato di crescita personale, un giorno leggo di un libro che attira subito la mia attenzione: The Miracle Morning. La promessa dell’autore è tutta nel sottotitolo: Trasforma la tua vita un mattino alla volta prima delle 8:00. È proprio quello di cui ho bisogno. Lo ordino immediatamente e lo divoro in due giorni e poco dopo inizio a costruirmi quella routine mattutina che ha cambiato per sempre la mia vita.

La routine mattutina di Hal Elrod

Non mi attarderò molto sul contenuto del libro, perché ho dedicato al riassunto di Miracle Morning un articolo completo. In soldoni, Hal Elrod (l’autore) spiega il suo metodo per iniziare le giornate con il piede giusto ed essere più produttivo e felice. Invece di svegliarsi all’ultimo minuto e correre dietro all’orologio per andare al lavoro o a scuola con questo sentimento di fretta e stress, il libro propone di svegliarsi di buon ora per potersi dedicare a se stessi prima di iniziare la classica giornata con tutti i nostri obblighi e doveri.
Si tratta di un’idea semplice e non troppo originale: basti pensare a tutti i proverbi ripetuti a iosa sui vantaggi dello svegliarsi presto. E l’idea non è certo estranea al mondo della crescita personale: Hal Elrod spiega che è stata propria la lettura di un articolo di Steva Pavlina ad avergli suggerito l’idea del Miracle Morning. Pavlina spiega che il mattino è il timone della giornata e che se iniziamo in modo giusto, allora tutte la giornata ne sarà influenzata positivamente.

Per influenzare positivamente le nostre giornate e la nostra vita, The Miracle Morning raccomanda una routine mattutina composta da 6 abitudini che Hal Elrod denomina Life S.A.V.E.R.S.:

  • Silence (Silenzio): es. meditazione, riflessione profonda, gradituine
  • Affirmations (Affermazioni): es. ripetere affermazioni positive per influenzare la nostra vita
  • Visualisation (Visualizzazione): es. visualizzare dove vogliamo essere da qui a 5-10 per aiutarci ad ottenere i nostri obiettivi
  • Exercise (Esercizio): es. fare un po’ di sport / attività fisica
  • Reading (Lettura): es. leggere per almeno 10 minuti al giorno
  • Scribing (Scrittura): es. scrivere sul proprio diario

Si tratta di 6 pratiche da sempre riconosciute nel mondo della crescita personale per i loro benefici. L’idea alla base del Miracle Morning è di raggrupparle in un’unica routine mattutina da ripere ogni giorno al mattino presto.

La mia routine mattutina subito dopo aver letto The Miracle Morning

Foto scattata alle 5 poco prima dell’alba dal mio balcone: ogni commento è superfluo.

Subito dopo la lettura di “The Miracle Morning”, ho applicato quasi alla lettera la “ricetta” di Hal Elrod. Quasi alle lettera, perché si tratta pur sempre di un autore americano e certe “americanate” proprio non riesco a farle. 🙂
In soldoni, la mia routine iniziava con

  • 10 minuti di meditazione
  • 10 minuti di esercizi fisici (tranne la domenica quando mi potevo concedere un po’ di sport intenso tipo corsa o biciletta)
  • 20 minuti di lettura (per lo più di libri di crescita personale)
  • 10 minuti di affermazioni (nel mio caso si tratta di leggere ad alta voce una pagina del mio bullet journal intitolata “10 cose per cui sono grato” per lavorare sul sentimento di gratitudine)
  • 10 minuti di scrittura sul mio bullet journal

Per la visualizzazione proprio non ci riesco a mettermi a visualizzare ogni mattino i miei obiettivi e il loro risultato sulla mia vita (mi perdonino Hal Elrod e Tony Robbins). Ogni tanto leggo quello che ho scritto in proposito ma non sento il bisogno di farlo quotidianamente.

In tutto questa routine mattutina mi prendeva una buona oretta e poiché spesso avevo a disposizione un’altra mezz’oretta, la dedicavo all’apprendimento delle lingue (una delle mie grandi passioni) o alla formazione su temi legati al lavoro o alla sfera personale.

La mia routine del mattino : un regalo che faccio a me stesso ed ai miei cari

In seguito, lungo l’arco degli ultimi tre anni ho modificato molte volte la mia routine del mattino in funzione di vari criteri come il tempo a disposizione, le priorità del momento e le preferenze.
A mio avviso, uno dei motivi del successo di The Miracle Morning è che l’autore suggerisce di personalizzare la propria routine mattutina, senza imporre una formula magica obbligatoria.

Queste prime ore del mattino sono infatti il regno della libertà e dell’assenza di obblighi: ci si alza quando tutti dormono ancora, quando l’ora d’inizio del lavoro è ancora lontana con la consapevolezza e la gioia di sapere che siamo totalmente in controllo delle ore che abbiamo dinanzi a noi.

Si tratta di un sentimento meraviglioso: la libertà di fare quello che più ci aggrada è per molti di noi solo un ricordo. Per questo motivo vivo la mia routine mattutina come un regalo che faccio a me stesso. A me stesso ma anche ad i miei cari, perché da quando pratico i rituali del Miracle Morning ho ridotto all’osso lo stress, sono molto più calmo e disponibile per i miei figli e mia moglie.

La mia routine mattutina di oggi

Veniamo quindi al programma mattutino che pratico oggi. Con il tempo ho capito che non mi andava di fare tutte le mattine le stesse cose. Poi è nata la voglia di lanciare questo blog a cui ho voluto fare spazio.
La mia routine mattutina si compone attualmente di due parti: il programma fisso ed il programma libero. La parte che ripeto ogni giorno si articola nel modo seguente:

  • 10 minuti di meditazione
  • 20 minuti di esercizi fisici
  • 15-20 minuti di lettura

Si tratta davvero dei pilastri della mia giornata e so che se salto queste attività, sentirò la differenza. Per la parte variabile scelgo una o più attività di questa lista:

  • scrittura (per lo più su questo blog)
  • sport intenso (corsa, bicicletta e da poco basket)
  • apprendimento linguistico (sto perfezionando il mio tedesco)
  • formazione autodidatta (libri, video, formazioni…)

Il tutto mi prende un’ora e mezza e quindi ho deciso di svegliarmi alle 5.30 per essere bello pimpante quando mio figlio si sveglia alle 7 (adoro trascorrere u po’ di tempo insieme prima di portarlo all’asilo).

Come questa routine mattutina ha cambiato la mia vita

Se sei arrivato fin qui, avrai capito in che modo il Miracle Morning e la mia routine mattutina hanno migliorato la mia vita. Ma per esser sicuro che non ti è sfuggito niente, ecco una sintesi dei benefici che ho potuto osservare:

  • sono molto più paziente con la mia famiglia ed in particolare con i mie due figli
  • posso dedicarmi ai miei interessi ed alle mie passioni perché ho più tempo libero 
  • sono più produttivo ed organizzato
  • lo stress è solo un brutto ricordo
  • sono quasi sempre di ottimo umore

Come costruire la tua routine mattutina

Per me ognuno dovrebbe personalizzare la propria routine in funzione delle proprie preferenze e priorità. Leggendo questo articolo, hai scoperto vari esempi d attività che potresti inserire nella tua routine mattutina. Per prepararla al meglio ti consiglio di leggere:

Se hai domande o dubbi oppure vuoi semplicemente condividere la tua routine mattutina, lascia pure un commento o scrivimi. Un abbraccio!

Ricevi gratis i riassunti

dei migliori libri di crescita personale

Riassumo solo i migliori libri e quelli che hanno un impatto sulla mia vita. Che ne dici di riceverli regolarmente per guadagnare tempo e approfittare di tutte le cose che ho imparato? Ti basta dirmi su quale e-mail vuoi riceverli:

Dai un voto a questo riassunto/articolo per motivarmi a scriverne altri. Grazie!
[Totale: 4 Media: 3.8]